16.6 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

Via Braccini soffocata dai rifiuti

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Le immagini parlano da sole e purtroppo raccontano una storia che troppo spesso si ripete nelle strade della Città. I cassonetti dell’immondizia di via Braccini, davanti al Cus, Centro Universitario sportivo di Torino, sono letteralmente sommersi dall’immondizia.
Il bidone stracolmo non riesce a contenere i troppi sacchetti, alcuni rotti o aperti dai quali escono i rifiuti: scarpe vecchie, pannolini usati e tanto altro. Tutto proprio a due passi da corso Mediterraneo e dal quartiere più “in” di Torino, La Crocetta.
Secondo i residenti una delle cause sarebbe proprio la raccolta differenziata arrivata da poco in quel quartiere. In molti a quanto pare, preferiscono attraversare la strada e gettare il proprio sacco di indifferenziata nei classici cassonetti nel quartiere confinante di borgo San Paolo. I bidoni nelle vie limitrofe di corso Mediterraneo però, dal lato opposto al quartiere Crocetta non sono pensati per la raccolta di una zona così vasta e non ce la fanno a contenere l’immondizia di due quartieri.
20141202_101804(1) 20141202_10182520141202_101816

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano