20.1 C
Torino
sabato, 12 Giugno 2021

Vco, la vittoria dell'impiegato – gigolò: potrà tornare al lavoro

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Licenziato perché nel tempo libero offriva performance sessuali a pagamento, è stato riammesso al lavoro. Protagonista della vicenda un impiegato nella pubblica amministrazione della provincia di Verbano Cusio Ossola, mandato via dalla proprio ufficio dopo che erano stati trovati alcuni annunci piccanti in rete. L’uomo, infatti, esercitava come gigolò.
Adesso, però, arriva la sentenza della Cassazione: la pubblica amministrazione non può raccogliere da Internet informazioni sulla vita sessuale dei suoi dipendenti per valutare se il loro comportamento sia passibile di licenziamento, perché si tratta di dati “supersensibili” protetti dalla legge sulla privacy. Via libera, quindi, agli impiegati – gigolò.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor

Primo Piano