21.9 C
Torino
venerdì, 19 Luglio 2024

Vanchiglietta, corteo per la pace delle scuole Marconi Antonelli

Più letti

Nuova Società - sponsor
Moreno D'Angelo
Moreno D'Angelo
Laurea in Economia Internazionale e lunga esperienza avviata nel giornalismo economico. Giornalista dal 1991. Ha collaborato con L’Unità, Mondo Economico, Il Biellese, La Nuova Metropoli, La Nuova di Settimo e diversi periodici. Nel 2014 ha diretto La Nuova Notizia di Chivasso. Dal 2007 nella redazione di Nuova Società e dal 2017 collaboratore del mensile Start Hub Torino.

“Pace, pace, W la pace”. Un colorato corteo di giovanissimi allievi dell’Istituto Comprensivo Marconi Antonelli ha attraversato le vie del quartiere Vanchiglietta urlando il bisogno di pace e di fermare la guerra in Ucraina.
Una fila davvero interminabile di allievi, accompagnati dai docenti, in un vortice di disegni, bandiere arcobaleno, striscioni realizzati con passione, fantasia, spontaneità e orgoglio dagli stessi studenti.
Giovani e giovanissimi carichi di entusiasmo che non smettevano di urlare i loro ermetici slogan di pace e stop alla guerra, a ogni guerra.
Si tratta di iniziative, di momenti che questi studenti non dimenticheranno facilmente, mentre era palbabile l’emozione e la simpatia delle tante persone che hanno potuto assistere a questa originale marcia che ha attraversato le strade della Vanchiglietta.
Un corteo per rivendicare il bisogno prioritario di pace e l’urgenza di mettere fine a una guerra che non risparmia nemmeno gli ospedali pediatrici. Una manifestazione che ha portato anche dei giovanissimi a interrogarsi e confrontarsi sul tema della pace e di conoscere alcuni fondamenti della nostra Costituzione che ripudia la guerra.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano