20.8 C
Torino
venerdì, 12 Luglio 2024

Valerio Zanone commemorato in Sala Rossa

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Andrea Doi

Nella Sala Rossa del comune di Torino si è svolta la cerimonia di commemorazione di Valerio Zanone l’ex sindaco e segretario del Partito Liberale Italiano scomparso il 7 gennaio. Il Primo cittadino Piero Fassino ha ricordato la sua figura politica davanti ai rappresentati delle istituzioni e alla moglie Maria Pia con le  figlie Silvia, Laura e Giulia. Vicini a loro gli amici di Zanone da Alessandro Altamura a Ferdinando Santoni e Fulvio Gianaria. Erano anche presenti il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino, l’ex sindaco Valerio Castellani, l’ex ministro Elsa Fornero e il prefetto Paola Basilone. Fassino ha ricordato il ruolo che per 50 anni Zanone ha avuto nella politica italiana e «la sua «capacità di grande innovatore  nel solco della migliore tradizione liberale europea».  «Zanone – ha aggiunto Fassino – era un uomo profondamente laico  –  con un forte senso dello stato vissuto in ogni suo incarico».
«Lascia un segno nella nostra città, di cui è stato sindaco, e nella nostra politica» continua. «In un momento in cui la politica è sottoposta a critiche e da molti è percepita persino con fastidio ricordare l’uomo che l’ha vissuta con profondo valore etico, con disinteresse e onestà non è inutile».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano