16.8 C
Torino
sabato, 20 Luglio 2024

Morto durante un TSO. Gli indagati chiedono di parlare con la Procura

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Moreno D’Angelo

Hanno chiesto di parlare direttamente con  i magistrati, di essere ascoltati in Procura prima dell’eventuale rinvio a giudizio. Tre vigili urbani e lo psichiatra, indagati nell’omicidio colposo del 45enne Andrea Soldi morto lo scorso agosto a Torino, che per il centro di salute mentale dell’ASL To2 doveva essere sottoposto a un Trattamento sanitario obbligatorio. L’uomo invece venne ammanettato e, secondo il medico legale Valter Declame, rimase vittima di uno strangolamento atipico, ovvero un’asfissia. In sostanza che mori soffocato, secondo l’accusa a causa dei metodi poco ortodossi adottati nell’intervanto.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano