15.5 C
Torino
domenica, 26 Settembre 2021

Vaccini al via per migranti e senza fissa dimora

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Da oggi parte la campagna vaccinale anche per i senza fissa dimora e i migranti. A renderlo possibile la collaborazione tra Ordine dei Medici, associazioni di volontariato, Regione Piemonte e Asl. Presso il centro vaccinale del Lingotto, saranno utilizzati i vaccini a mRNA in tutti i casi in cui si possa somministrare una seconda dose; e si valuteranno invece quali siano le persone a cui si debba somministrare il vaccino monodose.
Le associazioni coinvolte nel progetto sono Camminare Insieme, Rainbow for Africa, Comitato Collaborazione Medica-Amref, World Friends e Danish Refugee Council, le stesse già protagoniste, in accordo con la Regione e con l’Asl , della campagna vaccinale negli hub cittadini e della campagna di test antigenici rapidi a favore della popolazione più fragile.
Da inizio aprile, più di 250 volontari tra cui oltre 100 medici gestiscono tre postazioni presso il centro vaccinale del Lingotto e collaborano su richiesta con il centro vaccinale Lavazza. Sinora sono state somministrate ai cittadini più di 25.000 vaccinazioni a cura dei medici e dei volontari delle associazioni.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor
per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione
- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano

Nuova Società - sponsor