24 C
Torino
venerdì, 19 Luglio 2024

Tubercolosi in Piemonte: 325 casi nel 2015

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

In Piemonte, nel 2015, i casi segnalati di tubercolosi sono stati 323, pari a 7,3 ogni 100mila abitanti. I dati, che fanno rientrare la regione tra le aree a bassa endemia tubercolare, sono stati resi noti in occasione della Giornata mondiale della tubercolosi del 24 marzo, con l’Organizzazione Mondiale della Sanità che invita governi, comunità, società civile e settore privato a unirsi per sconfiggere la malattia. Negli ultimi 15 anni, nella nostra regione e a livello europeo, si sta osservando un lieve calo dell’incidenza della malattia, anche delle forme respiratorie, le più rilevanti per la salute pubblica, diagnosticate nel 2015 in 222 pazienti. Il 32% (105 casi) del totale delle diagnosi di tubercolosi si concentra nella città di Torino. L’incidenza di tubercolosi (13 casi ogni 100.000 abitanti nel 2015), pur mantenendosi più alta rispetto al resto della regione, si sta riducendo. La riduzione registrata in regione riguarda anche le persone nate all’estero, prevalentemente originarie di Paesi dove la malattia tubercolare è endemica.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano