24.7 C
Torino
sabato, 20 Luglio 2024

Torino, prosegue riapertura delle biblioteche civiche

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Dopo la Centrale e Villa Amoretti, da lunedì nuove riaperture per altre biblioteche civiche torinesi dopo il lockdown, con il ritorno “su strada” anche del Bibliobus. A riaprire le loro porte per i servizi di prestito e restituzione di libri, dvd, cd musicali e riviste con prenotazione telefonica e data concordata per il ritiro del prestito, saranno le biblioteche Italo Calvino, Francesco Cognasso, Cesare Pavese e la musicale Andrea Della Corte al parco della Tesoriera. Sempre lunedì riapre la biblioteca del Centro interculturale di corso Taranto e dal 13 luglio le civiche Dietrich Bonhoeffer, don Lorenzo Milani e Primo Levi.

Per la prossima settimana le fermate del Bibliobus, per il quale non è necessaria ma consigliata la prenotazione, saranno nel Giardino Emilio Pugno lunedì, in piazzale Umbria martedì, in corso Telesio angolo via Servais mercoledì, in via Monte Ortigara giovedì e nel cortile dell’Iis Levi venerdì. Sabato l’appuntamento è invece in Piazza Chiesa della Salute. Infine riprendono i lavori per il trasferimento del patrimonio documentario della biblioteca Alberto Geisser preventivo al progetto di ristrutturazione complessiva della sede lungo il Po nel Parco Michelotti.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano