16 C
Torino
lunedì, 20 Maggio 2024

Torino è già zona rossa: strade deserte

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Non è un lunedì come tutti gli altri quello vissuto oggi a Torino, il giorno dopo il decreto che trasforma mezzo Piemonte e mezzo Nord Italia in zona rossa del contagio da Coronavirus.

Le strade deserte, i bus vuoti e le serrande dei negozi abbassate. I pochi che aspettano il passaggio dei mezzi pubblici, di solito pieni di persone che si recano al lavoro e a scuola, indossano le mascherine e si guardano bene dallo stare vicini agli altri passeggeri.

Il traffico non è più in tilt: semplicemente non c’è. Bastano pochi minuti anche nelle ore di punta per percorrere viali di solito sempre affollati. Il rumore di clacson e le voci dei passanti lasciano il posto al rumore più assoluto.

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano