23.3 C
Torino
domenica, 14 Luglio 2024

Torino 2021, Tresso e Giaccone incontrano De Giuli

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.


Si fa sempre più viva la corsa alle amministrative del 2021 e il mondo della società civile si mobilita. Anche le liste civiche che sono già in Comune e Regione sono pronte a tendere la mano ai diversi interlocutori. 

Come affermano Francesco Tresso, capogruppo in Sala Rossa della Lista Civica per Torino e Mario Giaccone, capogruppo in Consiglio Regionale della Lista Monviso, “accogliamo con favore la presenza di più attori della società civile, che vogliono fattivamente offrire il loro contributo alla città, in vista delle amministrative 2021. Da parte nostra, metteremo a disposizione l’esperienza maturata nella gestione della cosa pubblica a più livelli – in Regione, in Comune e in ognuna delle 8 circoscrizioni torinesi -, mantenendo salda l’ottica civica che ci ha mosso e che determina la nostra azione politica”.

“Da oggi avviamo quindi una serie di incontri – hanno proseguito i due esponenti – con i diversi interlocutori ’civici’, per prefigurare un coordinamento che è imprescindibile, per arrivare coesi ad un appuntamento fondamentale per il futuro di Torino”.

“Faremo da collante e tessuto di connessione tra i vari gruppi, con spirito di collaborazione: da Laboratorio Civico a Capitale Torino, di cui Francesco Tresso è tra i fondatori, ma anche con chi da qui in poi abbia intenzione di mettersi a servizio della città, condividendo i nostri obiettivi” dichiara Mario Giaccone.

E il primo incontro è quello con Federico De Giuli di Laboratorio Civico, “ con cui c’è una perfetta intesa, è il primo passo per avviare concretamente un percorso che, nel rispetto delle peculiarità di ciascuno, porti, in sinergia con la coalizione di centro sinistra, a elaborare e definire il programma e a individuare il candidato sindaco di cui la città ha bisogno. La Lista Civica diviene quindi lo strumento con cui intercettare i fermenti della società civile con l’obiettivo di far rinascere Torino”. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano