13.2 C
Torino
mercoledì, 29 Maggio 2024

Torino 2021, dai Verdi prove di dialogo con il centrosinistra

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

I Verdi-Europa Verde in previsione delle elezioni amministrative del 2021 a Torino tendono la mano al centrosinistra, offrendo prove di dialogo pur non escludendo la corsa in solitaria. 

“A settembre ci auguriamo di essere invitati al tavolo del centrosinistra. In quel momento esprimeremo la nostra posizione: noi di Verdi-Europa Verde crediamo che la nostra città meriti discontinuità, e che siano più che legittime le primarie per poter dare la possibilità ai cittadini di scegliere liberamente il proprio primo cittadino. Ci auguriamo che le altre forze politiche sostengano la nostra visione. In caso contrario valuteremo una candidatura autonoma”, dichiarano i co-portavoce regionale Tiziana Mossa, e i co-Commissari dei Verdi-Europa Verde della provincia di Torino, Angela Plaku e Antonio Fiore.

“Troviamo importante – aggiungono – che i cittadini votino il partito che più li rappresenta attraverso temi condivisibili e alla portata di tutti: non è populismo, è solo buon senso”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano