16.4 C
Torino
sabato, 18 Maggio 2024

Toninelli appoggia Appendino: “Le Olimpiadi solo a Torino”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, in visita a Torino per l’inaugurazione di via Monferrato (una via pedonale e digitalizzata ai piedi della Collina), da ragione a Chiara Appendino sulla vicenda Olimpiadi: niente tridente con Milano e Cortina.
«Rimango personalmente dell’idea che quella di Torino sia la scelta migliore da tutti i punti di vista, soprattutto da quello della convenienza economica e strutturale vista l’esperienza passata, e che l’idea di tre città sia quantomeno caotica e difficilmente percorribile perché è anche la più costosa», spiega il ministro.
Aggiunge Toninelli:  Ha ragione Luigi Di Maio quando dice che lo Stato non deve mettere soldi sulle Olimpiadi perché dobbiamo mettere in sicurezza ponti, viadotti, gallerie che i precedenti Governi hanno abbandonato. Mi sembra più giusto mettere lì i soldi».
Toninelli quindi non è d’accordo con l’alleato di governo leghista, ma allo stesso tempo spiega che verrà cercato un compromesso: «So che sulle Olimpiadi la Lega fa ragionamenti diversi. Appena sarà utile, faremo un giusto Consiglio dei ministri e troveremo come in tutte le questioni una soluzione condivisa».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano