12.4 C
Torino
lunedì, 20 Maggio 2024

Tav, il progetto Torino-Lione bloccato. Esposito chiede aiuto a Chiamparino

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Stefano Esposito, senatore del Partito Democratico e acceso sostenitore del Tav, chiede aiuto a Sergio Chiamparino perché c’è pericolo che il progetto Torino-Lione non arrivi al tavolo del Cipe, il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica. «Il progetto definitivo della Torino-Lione, il cui iter doveva terminare entro il 30 settembre – spiega Esposito – come da impegni assunti dal ministro Lupi e da tutti gli attori interessati all’opera, è attualmente bloccato e c’è il rischio concreto di non riuscire a rispettare il cronoprogramma».
Secondo Esposito tra la Ltf, la Regione, il ministero dell’Ambiente e quello delle Infrastrutture, non si è trovato ancora un accordo sulla nuova collocazione delle pista di guida sicura che dovrebbe essere trasferita da Susa. Così c’è il concreto pericolo che il progetto non arrivi come detto sul tavolo del Cipe in tempo «pregiudicando così le scadenze successive che vanno dalla costituzione del nuovo soggetto promotore all’individuazione del direttore generale e del direttore finanziario», spiega il senatore.
Poi domanda come sia possibile che «Dopo tutto quanto è successo e continua a succedere intorno alla Tav, non si riesca a comprendere che le istituzioni devono operare in modo preciso, attento e puntuale, senza ritardi e senza approssimazioni?». Esposito conclude lanciando un appello a Sergio Chiamparino poiché «La posta in gioco è troppo alta e non può essere lasciata nelle mani di un gruppo di burocratici che, grazie ai loro cavilli, riescono a far sì che una pista di guida sicura si trasformi nel blocco di un’opera strategica internazionale»

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano