24 C
Torino
venerdì, 19 Luglio 2024

Tappeti rossi per Renzi a Mirafiori. Pronta la contestazione al Poli

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Moreno D’Angelo
Domani Matteo Renzi sarà a Torino.  Ad attenderlo John Elkann e Sergio Marchionne. L’amministratore delegato della Fiat ha sempre manifestato grande apprezzamento e condivisione verso il premier. Nella sua visita a Mirafiori sarà presentato al capo del governo il nuovo Suv Maserati Levante  e la relativa nuova linea di produzione.
Nell’agenda della visita torinese è in programma la presenza del premier al Politecnico in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico. Una visita alla General Motors e l’incontro con alcuni imprenditori.
Renzi, che ha appena dichiarato che non è in programma alcun rimpasto nel suo governo, ribadendo tutto il suo ottimismo “siamo in pool position nel gran premio della ripresa” nel corso della sua giornata torinese, oltre a incontrare le espressioni  dell’innovazione piemontese, dovrà anche sentire i più che probabili fischi della manifestazione di protesta promossa dalla Cgil, Fiom, sindacati di base e collettivi studenteschi a partire dalle 14.30 contro la politica economica di questo governo in materia di occupazione e diritti dei lavoratori. Le battute ottimistiche e sul protagonismo italiano “l’Italia svolge un ruolo di cerniera in Ue sulla Grecia” hanno incontrato molti commenti ironici sui social network.
Il premier sarà presente anche al funerale dell’inventore della Nutella Michele Ferrero, ad Alba.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano