26.9 C
Torino
venerdì, 19 Luglio 2024

"Sul lato oscuro della luna", viaggio tra i meandri dell’anima

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Mara Martellotta
“Sul lato oscuro della luna”, un inno alla libertà ricco anche di note delicate in cui l’autrice Francesca Masante conduce il lettore attraverso un viaggio introspettivo nell’anima di un adolescente, Giulio, alla ricerca di se stesso, sullo sfondo di una Torino apparentemente aperta e materna, ma carica di pregiudizi. Questa la sintesi dell’opera recentemente edita da Paola Caramella editrice, che verrà presentata, dopo il recente successo recente alla libraria Luxemburg, giovedì 10 aprile, alle 18, a Torino, all’Hotel Diplomatic, alla presenza dell’autrice, di Teresa Grimaldi Scalafiotti e di Vittioria Grimaldi.
Il protagonista dell’opera, il quindicenne Giulio, abita a Torino a casa della nonna materna, e frequenta il liceo scientifico. Secondo la nonna «deve necessariamente diventare un uomo libero» perché è nato nel 1989, anno emblematico sancito dalla caduta del muro di Berlino. La nonna, da lui amatissima, si ammala e così Giulio è costretto a andare a vivere con la madre, il suo secondo marito e la famiglia di lui, presso cui si sente poco più che un estraneo.
Tra cattive compagnie, gesti assurdamente feroci, ed  esasperata ribellione, Giulio deve imparare a superare «i suoi silenzi, le sue arie da finto duro e l’assurda determinazione di tenersi per sé ogni più piccolo segreto e di non farsi raggiungere mai».
Un periodo di lavoro volontario in un canile, l’amicizia forte di due compagni di scuola con cui intraprenderà un memorabile viaggio a Roma nei giorni dell’agonia di Giovanni Paolo II, e soprattutto il rapporto con Tai, un cane di razza pit-bull, reduce da un’allucinante vita di combattimenti clandestini, lo aiuteranno a crescere e a maturare.
Al canile Giulio incontra anche Chris, un giovane studente universitario, che si occupa del recupero e della rieducazione dei cani traumatizzati. Bello, ironico ed enigmatico, con lui Giulio affronta e vive i primi turbamenti sentimentali e prende coscienza della sua omosessualità.
Il romanzo presenta la visione del mondo, dell’amicizia e dell’amore di un adolescente tenero e spavaldo, sarcastico e lucido, che afferma di  sé «di non essere alla ricerca di una definizione, ma di se stesso, soltanto di se stesso».
Francesca Masante, l’autrice, è nata a Torino, dove vive tuttora con il marito, i tre figli, quattro gatti e tre cani. Ha conseguito la maturità classica e quindi la laurea presso l’Università degli Studi di Torino con una tesi su  Veronica Giuliani e l‘autobiografia spirituale, relatore Marziano Guglielminetti. Ha poi ricevuto dalla Facoltà la nomina a cultrice della materia nel biennio 1997-1998. Per interesse e passione personale ha frequentato l’Istituto di Scienze Religiose e Teologiche di Torino Nel 2006 ha pubblicato il volume di poesie Un desiderio di pane e di spirito.
Nel 2010 presso l’Editrice Caramella ha pubblicato il romanzo “Altrove” che è stato presentato con successo al Salone del Libro di Torino e ha ottenuto favorevoli riscontri presso la critica e i lettori.
“Sul lato oscuro della luna” è il suo secondo romanzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano