18.1 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

Stupinigi, profanate bare del cimitero. Sette sataniche o ladri di gioelli?

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Resta un mistero, un vero e proprio giallo, quanto accaduto al cimitero di Stupinigi. Qualcuno parla nuovamente di sette sataniche, dopo che tre bare di tre donne sono state profanate. Tesi che però i carabinieri che indagano su quanto accaduto, prendono con “le molle”, visto che oltre le tre bare, c’è stato il tentativo di aprire anche nove loculi. Infatti si segue anche la pista dei cosiddetti “tombaroli moderni” , ovvero, una banda dedita al trafugazioni di oggetti preziosi seppelliti con le salme. Per il momento non è stato ancora appurato che manchino all’appello anelli o catenine. Due delle tre salme sono morte nel 1963 mentre la terza nel 2009. A dare l’allarme è stato il custode del cimitero che durante il giro di controllo si è accorto dell’introduzione.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano