7.3 C
Torino
martedì, 13 Aprile 2021

Scontri Primo Maggio 2019 a Torino: 13 misure cautelari

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Questa mattina la Digos di Torino ha eseguito, nell’ambito di un’inchiesta coordinata dalla Procura, tredici misure cautelari per gli scontri del corteo del primo maggio 2019 a Torino, nei riguardi di militanti del centro sociale Askatasuna, No Tav e anarchici.

Si tratta di un arresto domiciliare, tre divieti di dimora a Torino e nei Comuni della Val Susa e nove obblighi di presentazione alla polizia per persone ritenute responsabili di resistenza a pubblico ufficiale e violenza privata aggravati.

Quel giorno ci furono dei tafferugli tra lo spezzone antagonista e le forze dell’ordine, intervenute per evitare che i centri sociali avanzassero. Si scatenò un parapiglia anche con i manifestanti del Partito Democratico. Quei fatti furono più di una trentina i denunciati.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano