25.6 C
Torino
sabato, 12 Giugno 2021

Scontri durante il Festival Alta Velocità, chieste condanne per 14 No Tav

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Quattordici condanne a pene comprese fra i 2 anni e i 10 mesi di reclusione. Sono state richieste dai pm per attivisti del Movimento No Tav

Il processo si riferisce a episodi risalenti al 27 luglio 2019 quando, nel corso di un corteo partito dall’abitato di Giaglione, un gruppo di manifestanti divelse la cancellata che sbarrava un sentiero e si portò a ridosso delle recinzioni del cantiere del Tav in località Maddalena di Chiomonte.
Durante la marcia, che rientrava fra le iniziative promosse durante il festival musicale Alta Felicità organizzato dal movimento No Tav, si verificarono anche dei tafferugli con le forze dell’ordine. La procura ha contestato i reati di resistenza e violenza a pubblico ufficiale danneggiamento e inosservanza dei provvedimenti dell’autorità.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor

Primo Piano