24.7 C
Torino
sabato, 20 Luglio 2024

Rubavano rame e altri metalli dalle fabbriche, arrestati 5 uomini

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Sono stati arrestati questa mattina dopo una lunga indagine i 5 uomini responsabili di diversi furti nelle zone industriali tra le province di Torino e Cuneo dal maggio del 2014.
Benchea Alin, Hadzovich Rambo, Hodorog Adrian, Oprea Nicolae Catalin, Porcaru Vasile, di origini romene ed uno slavo di etnia rom, tutti tra i 25 e 29 anni e quasi tutti residenti a Torino.
La banda, seguiva sempre lo stesso modus operandi: quasi tutte le notti si recavano nelle zone industriali e dopo essersi introdotti nelle ditte, molte delle quali dismesse, le depredavano dei metalli contenuti all’interno quali alluminio, acciaio e altre leghe metalliche, ma soprattutto rame degli impianti elettrici delle aziende ormai abbandonate.
L’indagine, era partita dall’individuazione e l’inseguimento sull’autostrada Torino-Savona, di un veicolo rubato poco prima all’interno di un fabbricato di una ditta di Lesegno in provincia di Cuneo. Alla fine dell’inseguimento, il conducente era poi fuggito abbandonando la vettura.
Questa mattina, dopo una serie di controlli, intercettazioni e pedinamenti, andate avanti per mesi, la polizia stradale di Torino, insieme al personale delle sottosezioni polizia stradale di Mondovì e Bra, ha arrestato cinque uomini. L’accusa è di rapina, furto aggravato e furto eil provvedimento è stato eseguito in esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Cuneo, Dr. Cavallo, su richiesta del Sostituto Procuratore Dr. Picozzi, che ha coordinato l’attività.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano