16.2 C
Torino
domenica, 26 Maggio 2024

Rivoli, picchia moglie e il figlio: arrestato per maltrattamenti. Un altro caso a Moncalieri

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Ennesimo caso di maltrattamenti e violenze in famiglia in provincia di Torino. A Rivoli un romeno di 51 anni è stato arrestato dai carabinieri dopo aver minacciato di morte e picchiato moglie e il figlio di 12 anni.

Il ragazzo è ricoverato in osservazione in ospedale, mentre la mamma, 46 anni anche lei di origini romene, è stata medicata per diverse escoriazioni al volto.

A chiedere aiuto è stata stessa la vittima. Quando i militari sono giunti sul posto hanno sorpreso la coppia litigare. 

Un secondo arresto per maltrattamenti in provincia di Torino nelle ultime 48 ore è avvenuto a Moncalieri dove un 28enne, cittadino italiano, al culmine di un litigio, ha aggredito e picchiato la mamma.

I carabinieri, intervenuti a seguito di alcune segnalazioni di una lite in casa fatte anche  dalla vittima e dalla nonna del 28enne, hanno arrestato il giovane per maltrattamenti e minacce aggravate. 

Durante l’arresto, l’uomo  ha cercato anche di aggredire i carabinieri e si è scagliato contro di loro tanto che è stato necessario utilizzare lo spray al peperoncino per fermarlo. Dovrà rispondere anche di resistenza  a pubblico ufficiale.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano