14 C
Torino
mercoledì, 22 Maggio 2024

Ricca annuncia una mozione di sfiducia contro Asproni e attacca Appendino

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Bernardo Basilici Menini

Il consigliere comunale della Lega Nord Fabrizio Ricca si accoda agli attacchi dell’amministrazione cittadina e annuncia che presenterà una mozione di sfiducia nei confronti della presidente della Fondazione Torino Musei, Patrizia Asproni a seguito della questione della mostra di Manet.

«Sono stufo delle pantomime imbastite ogni tre per quattro auspica a mezzo stampa le dimissioni di qualcuno e poi temporeggia», ha detto Ricca. «Certamente le responsabilità di una sindaca sono diverse da quelle di un consigliere di opposizione. Ma la Appendino è tutta chiacchiere e distintivo. Continua a comportarsi come se fosse in campagna elettorale. E’ ora di agire, lo chiedono i Torinesi. E poiché lei apparentemente tentenna, ho deciso di farlo io al suo posto». Ricca si è quindi chiesto cosa abbia portato la sindaca a chiedere le dimissioni, quando la Fondazione è «un ente che la città controlla, invece di chiedere quelle del Presidente della Compagnia di San Paolo, su cui la Città non ha nessun potere».

Idea accolta positivamente dalla sindaca Chiara Appendino: «Ben venga la mozione di sfiducia. Non ho problemi a portare avanti questa posizione, in tempi non sospetti ho chiesto a questa persona di fare un passo indietro. Chiedo anche alla mia maggioranza di darmi un supporto».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano