25.2 C
Torino
martedì, 23 Luglio 2024

Processo Stamina, la testimonianza: “Ci ho quasi lasciato le penne”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Testimonianza shock di un paziente che si sottopose al Metodo Stamina a San Marino, interrogato durante il processo al fondatore Davide Vannoni per tentata truffa nei confronti della Regione Piemonte, che si svolge al Tribunale di Torino «Quando mi sottoposero al trattamento sono quasi svenuto – racconta – sentivo che dicevano “lo perdiamo, lo perdiamo” e cercavano la bombola di ossigeno. Ci ho quasi lasciato le penne».
L’uomo era affetto da una forma di psoriasi e ha affermato di essersi sottoposto al metodo Stamina, al prezzo di 17 mila euro. Già dopo il primo prelievo di cellule staminali l’uomo ha affermato di aver perso sensibilità a una gamba. Dopo sono seguite altre due infusioni a Trieste e San Marino. «Secondo me – ha raccontato il testimone – chi procedette era un cane. Mi fecero un’anestesia, ma provavo dolore. Poi ebbi un mancamento, il cuore rallentò».
«Non vedevo miglioramenti – ha raccontato – e telefonavo a Vannoni e lui cercava di tranquillizzarmi, mi diceva “vedrai, vedrai”. Alla fine sono andato all’ospedale dermatologico di Torino dove mi hanno curato con i farmaci biologici, che funzionano».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano