20.9 C
Torino
domenica, 26 Maggio 2024

Piemonte, bonus Montagna, al via le domande per ricevere l’indennizzo

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Possono essere presentate da questa mattina, e fino a venerdì 30 aprile, le domande per ricevere l’indennizzo una tantum previsto dal ‘Bonus Montagna’. Oltre 20 milioni di euro che la Regione Piemonte mette a disposizione di maestri di sci e di snowboard iscritti all’Albo del Collegio regionale maestri di Sci, agenzie di viaggio, tour operator, servizi di prenotazione e attività connesse. Per i primi è previsto un contributo massimo fino a 2mila euro, per i secondi di 1.500 euro: la domanda deve essere presentata sul portale http://www.sistemapiemonte.it/cms/privati/utilizzando per l’accesso le proprie credenziali Spid o quelle di un soggetto delegato. “Si tratta di un primo, fondamentale passo verso il completamento del piano da 20,5 milioni che la Regione Piemonte, con la nostra giunta a trazione leghista, ha voluto varare per assistere il comporto della neve, e che verrà completato non appena il governo avrà messo a punto il suo Decreto Ristori – commenta il capogruppo della Lega in Regione, Alberto Preioni -. Siamo certi che con un leghista alla guida del ministero del Turismo, com’è il nostro Massimo Garavaglia, assisteremo a quel cambio di passo che garantirà aiuti concreti e proporzionati a un settore strategico come è quello degli sport invernali nella nostra Regione”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano