25.4 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

Nucleare, perdite da un container nella centrale di Saluggia

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Torna la paura del nucleare a Saluggia, nel vercellese, dove da un container utilizzato per lo smantellamento dell’ex centrale Eurez è fuoriuscita acqua piovana che era entrata in contatto con materiale radioattivo a bassa attività.
L’episodio sarebbe accaduto ai primi di ottobre, ma la notizia è stata resa nota solo oggi, e riguarderebbe alcune decine di liquido perso da un container per lo smaltimento di impianti di combustibile.
L’azienda di Stato incaricata dello smaltimento del nucleare in Italia ha comunque fatto sapere di aver messo in atto tutte le misure necessario e di escludere conseguenze negative per l’ambiente e la salute delle persone. Tuttavia le tracce di residui di uranio sono ancora presenti nel territorio di Saluggia e si renderanno necessari ulteriori analisi nelle prossime settimane.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano