20.5 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

No Tav, aiuti anche dall'estero per la colletta di Perino

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

E’ una colletta internazionale quella che ha aiutato Alberto Perino, leader No Tav, a pagare alla ditta Ltf i 215 mila euro di condanna in una causa civile relativa a fatti del 2010, quando furono ostacolati alcuni sondaggi preliminari a Susa.
Ad affermarlo i legali di Perino e degli altri due condannati, il sindaco e vicesindaco di Loredana Bellone e Giorgio Vair, che già nei giorni scorsi avevano annunciato non solo di avere i 215 mila euro della condanna, ma addirittura di aver raccolto cinque mila euro in più di quanto stabilito.
Gli avvocati, inoltre, hanno fatto sapere che la loro intenzione è di fare ricorso in Appello per chiedere la sospensione dell’esecutività della sentenza pronunciata dal Tribunale civile di Torino.

 © RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano