12.9 C
Torino
mercoledì, 22 Maggio 2024

Molinette, 10mila dipendenti restano senza stipendio

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Di solito a dicembre si riceve la tredicesima, invece per diecimila dipendenti della Città della Salute di Torino la busta paga non è stata così ricca. E infatti per un errore tecnico del Csi, il consorzio informatico della Regione, che dovrebbe trasmettere gli stipendi del personale ospedaliero, sul conto dei dipendenti non è arrivato nulla.
A dare l’annuncio della brutta sorpresa di Natale è stato il direttore generale Angelo del Favero: «A causa di un errore tecnico del Csi Piemonte si è verificato un ritardo nella trasmissione dei dati per l’accreditamento degli stipendi del corrente mese».
«La direzione generale – prosegue – ha avuto contatti diretti con i massimi vertici della Tesoreria che ha assicurato entro il 30/31 dicembre l’accreditamento degli stipendi stessi. In ogni caso già da lunedì si provvederà a comunicare direttamente l’accaduto alle singole banche in modo che i dipendenti abbiano in tempo reale quanto dovuto con valuta 27/12».
«L’azienda comunque – conclude il direttore generale – si rivarrà in tutte le sedi opportune per tutelare i propri dipendenti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano