25.7 C
Torino
giovedì, 18 Luglio 2024

Migranti, Orfini (Pd) presenta un esposto in Procura contro il governo

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il presidente del Partito Democratico Matteo Orfini e il parlamentare Fausto Raciti hanno presentato un esposto alla Procura di Siracusa contro il Governo nazionale. Accompagnati dall’avvocato Giuseppe Calvo, hanno depositato la denuncia a firma di numerosi esponenti Pd al sostituto procuratore Andrea Palmieri.«Riteniamo siano state commesse – ha detto Orfini – violazioni di legge come sul caso Diciotti. I migranti sono trattenuti in modo illegittimo sulla Sea Watch ma a nostro avviso ci sono altri punti di arbitrarietà e illegittimità».

Orfini insieme a Maurizio Martina ieri erano saliti sulla nave Sea Watch che trasporta 47 migranti (a cui il governo italiano non concede di scenderea a terra), davanti alle coste di Siracusa,  anticipando, dopo la visita che avrebbero presenteranno un esposto in procura contro la “detenzione illegale” dei naufraghi. Ma i due esponenti dem sono finiti loro tra gli indagati, che hanno spiegato ai cronisti: «Ci contestano la violazione di un dispositivo di polizia, noi riteniamo di non aver violato alcuna legge e che quello che abbiamo fatto è nelle prerogative parlamentari». Al contrario La prefettura ribatte sostenendo di non aver autorizzato «alcun accesso alla nave, né ha il potere di farlo», aggiugendo che i parlamentari «sono stati informati del divieto e delle eventuali conseguenze di legge».

E ora arriva, come detto, l’esposto di Orfini.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano