25.2 C
Torino
martedì, 23 Luglio 2024

Mega spinello leghista in Sala Rossa

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Bernardo Basilici Menini

Un mega spinello di cartone inaugura la prima seduta del Consiglio comunale dopo le vacanze. Il tutto parte dalla questione della perquisizione fatta dalla polizia al centro sociale Gabrio ad agosto, che ha portato al sequestro di alcune piante di cannabis e ad alcune denuncie a piede libero. Il leghista Fabrizio Ricca ha affermato di aver fatto richiesta di comunicazioni sulla questione non sarebbero mai arrivate. Per questo l’esponente del Carroccio si è presentato in Consiglio comunale  brandendo un finto spinello gigante fatto di cartone.

Il consigliere della Lega Fabrizio Ricca mentre mostra il mega spinello
                                        Il consigliere della Lega Fabrizio Ricca mentre mostra il mega spinello

Immediata la decisione di Fabio Versaci, presidente del Consiglio comunale, di sospendere la seduta per breve tempo  e convocare la riunione dei Capigruppo.  «Il sindaco Appendino, probabilmente per coprire i suoi consiglieri che avevano posizione al di fuori dalle legalità, ha preferito tacere», ha affermato Ricca, riferendosi all’intervento di Maura Paoli, consigliera pentestellata, che su Facebook aveva sostenuto come il caso del Gabrio non fosse spaccio ma semplice autoproduzione.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano