18.1 C
Torino
venerdì, 19 Luglio 2024

Maxicontrolli contro lo spaccio a San Salvario

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Controlli a tappeto nella zona della movida di San Salvario. Gli agenti della polizia di Torino la notte scorsa hanno passato in rassegna l’area tra via Sant’Anselmo, via Berthollet e via Principe Tommaso, già da tempo adibita a luogo di spaccio di stupefacenti.
E sono 56 le persone identificate, di cui 36 straniere. Due sono invece gli arresti per traffico di droga. Tra questi anche un cittadino tunisino di trentacinque anni che di fronte agli uomini della Squadra Mobile si è dato alla fuga ma che è stato catturato con in possesso otto ovuli contenente marijuana: l’uomo, oltre a spaccio di sostanza stupefacente, dovrà rispondere anche dei reati di resistenza e lesione.
Infine, nel corso del maxi controllo stati scoperti anche due luoghi dello spaccio: il bar Lisa Black Sound di via Galliari e un venditore di Kebab. In quest’ultimo oltre a rinvenire cibo in cattivo stato di conservazione gli agenti hanno trovato numerosi ovuli contenenti droghe quali cocaina, crack, marijuana e hashish. A insospettire gli uomini della polizia il comportamento di alcuni clienti che appena notato l’arrivo delle volanti si sono dirette sul retro del locale chiudendosi dietro le porte.
I controlli nella zona di San Salvario seguono quelli già effettuati la settimana scorsa in un quartiere ormai simbolo della vita notturna giovanile di Torino, ma costantemente pervaso dalle sue contraddizioni. E in costante cambiamento.
Infatti, nei progetti futuri del Comune via è anche l’idea di una zona Ztl notturna che dovrebbe arginare il fenomeno della movida selvaggia spesso lamentata dagli abitanti e che porta con sé anche l’abbondare del traffico di droga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano