27.7 C
Torino
mercoledì, 17 Luglio 2024

Maurizio Cibrario è il nuovo presidente della Fondazione Torino Musei

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Bernardo Basilici Menini

E’ arrivata l’ufficialità: la Città di Torino ha indicato Maurizio Cibrario per la carica di presidente della Fondazione, dopo che i soci di quest’ultima hanno espresso il proprio consenso. Manca solo la formalizzazione ora, che dovrebbe arrivare con l’approvazione della nomina nel prossimo consiglio comunale.

«La nomina a Presidente della Fondazione Torino Musei mi onora – ha detto Maurizio Cibrario commentando la notizia – per il prestigio dell’incarico in se stesso, e per il riferimento alla Città, al ruolo che ha avuto, e che ha e che avrà in futuro. Torino è migliorata molto negli ultimi vent’anni, e ciò grazie alla dedizione delle Istituzioni, delle Imprese del territorio e della Società civile. Questa alleanza deve continuare per adeguare opportunamente la nostra Città all’evoluzione dei tempi. Non mi nascondo la complessità dell’impegno assunto; molte sono le aspettative. Mi lancio in quest’avventura sabauda con determinazione, spirito di servizio e forse con un pizzico di sana follia».

Cibrario in passato ha ricoperto il ruolo di presidente della Consulta per la Valorizzazione dei Beni Storici e Artistici di Torino. Il Comune lo ha presentato come una persona che «vanta una grande esperienza manageriale e di relazioni nel campo dell’industria, del recupero e della valorizzazione del patrimonio. Ha alle spalle una vita professionale di assoluta rilevanza legata al mondo industriale del nostro territorio».

Sulla tema è subito intervenuta l’assessora al Cultura Francesca Leon, che, dopo aver ringraziato Cibrario per la disponibilità espressa ha parlato della «sua lunga esperienza che coniuga una profonda conoscenza del mondo industriale e di quello culturale contribuirà a continuare il lavoro di tutela, valorizzazione e gestione del patrimonio storico artistico della Città».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano