5.5 C
Torino
martedì, 9 Marzo 2021

Maura Paoli: “Solidarietà alla sindaca? Non è lei a essere stata sgomberata”

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Un post brevissimo, solo due righe, ma abbastanza per generare non poche polemiche. La consigliera M5s Maura Paoli interviene sulla vicenda dello sgombero della palazzina occupata di corso Giulio Cesare 45 e delle minacce nei confronti della sindaca da parte del mondo anarchico. 

“Leggo innumerevoli post di solidarietà per la sindaca… non mi risulta però sia stata lei ad essere sgomberata” scrive la Paoli con tanto di faccina perplessa su Facebook. 

“Appendino muori” “Appendino M5s e distintivo” sono alcune delle scritte comparte in serata su muri e autobus cittadini. Condannate all’unanimità dal mondo politico torinese e nazionale. Ma la consigliera invece nel suo post sembra solidarizzare con gli sgomberati. Tanto da generare subito la risposta indignata del presidente del Consiglio Comunale Francesco Sicari che scrive: “No, hai ragione. Lei è quella a cui hanno dedicato un “Appendino muori” quindi non essendo lei quella sgomberata che si fa? Le scritte vanno bene? Non credo servano tante parole per argomentare un si o un no”. 

Un post dunque quello della Paoli che è destinato a far molto discutere e che sottolinea ancora una volta la distanza tra la sindaca e quella parte più oltranzista della sua maggioranza. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano