20.4 C
Torino
domenica, 21 Luglio 2024

Maria Teresa Lavazza, il cordoglio delle istituzioni

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

E’ unanime il cordoglio delle istituzioni per la scomparsa di Maria Terasa Lavazza, vedova dell’ex presidente Emilio, morta oggi a 82 anni. 

“Torino ricorderà con affetto il lavoro e l’impegno di Maria Teresa Lavazza per l’intera comunità. Oggi i nostri pensieri vanno alla famiglia in questo momento di dolore” scrive la sindaca Chiara Appendino

Mentre il presidente della Regione Alberto Cirio afferma: “La nostra regione e l’Italia perdono una donna speciale, a cui dobbiamo molto. Perché quando una intera famiglia è così presente per il proprio territorio significa che sono le radici ad averglielo insegnato, fin da bambini. Dalla famiglia Lavazza ci siamo sentiti abbracciati e sostenuti in tanti momenti difficili. Oggi invece è il Piemonte che desidera stringersi a Giuseppe, Francesca e alla loro famiglia. Con gratitudine e affetto”.

Anche il presidente del Consiglio regionale Stefano Allasia ha espresso “a nome del Consiglio regionale del Piemonte, il mio cordoglio alla famiglia Lavazza per la perdita della signora Maria Teresa. Lavazza è uno dei marchi globali che hanno portato il nome del Piemonte e di Torino nel mondo e si è sempre distinta – ancora recentemente con il moderno progetto della Nuvola – per la sua creatività, qualità e innovazione.Desidero anche ricordare il grande impegno personale della signora Maria Teresa nell’Associazione Donatrici Italiane Sangue Cordone Ombelicale, fondamentale per la ricerca scientifica sull’uso delle cellule staminali per la cura di malattie degenerative”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano