19 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

Maltempo, il Po esonda a Torino. Circolazione chiusa su Murazzi e lungo Po

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Moreno D’Angelo

A Torino non si ferma l’allarme per la piena del fiume Po che, dopo aver esondato ai Murazzi, resta sotto osservazione in diversi punti della città. Con un ordinanza la sindaca Chiara Appendino ha vietato il transito di veicoli e pedoni e la sosta di mezzi ai Murazzi del Po e nel tratto tra i ponti Umberto I e Vittorio Emanuele I all”altezza corso San Maurizio-Napione.

Anche l’accesso ai pedone al Borgo Medioevale nel Parco del Valentino è stato vietato ai pedoni. Sotto osservazione anche il campo nomadi di via Germagnano e si sta valutando lo spostamento di alcuni nuclei familiari. Proprio qui è stata messa in salvo dai vigili del fuoco una donna che questa mattina, per fuggire all’esondazione della Stura, era salita sul tetto della sua roulotte. Il campo è stato evacuato. La decisione della sindaca è stata presa dopo un incontro nella sede operativa della Protezione Civile comunale in via delle Magnolie, insieme al comandante della Polizia Municipale, Alberto Gregnanini.

Secondo l’agenzia Interregionale per il fiume Po verrà superata la soglia di criticità tra Carignano (Torino) e Casale Monferrato , mentre nel tratto compreso tra Valenza e Isola S. Antonio (Alessandria) raggiungerà una “criticità moderata. Resta allarmante la situazione su tutto il Piemonte.

La situazione del fiume Dora nel pomeriggio

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano