19 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

Lorenzin firma un nuovo decreto ministeriale. Mai più Stamina

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Di Moreno D’Angelo

Mai più nuovi casi Stamina. Un decreto, firmato oggi dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin, eviterà che ai pazienti vengano somministrate terapie avanzate senza controlli, domandando all’Agenzia del farmaco l’autorizzazione ai trattamenti e le verifiche sugli esiti delle terapie che, in ogni caso sono previsti solo in strutture pubbliche riconosciute in grado di produrre tali cure.
«Una nuova normativa che definisce in modo chiaro le caratteristiche e i requisiti necessari per preparare e somministrare i medicinali per le terapie avanzate fuori dalle sperimentazioni cliniche» è il commento di Luca Pani, Direttore Generale dell’Aifa (Agenzia italiana del Farmaco).
Si tratta di un passo importante per la tutela della salute dei pazienti e che ci avvicina al quadro presente in Europa. Insomma un contesto ben definito che impedirà che qualcuno possa approfittare della disperazione di tanti malati con terapie e prodotti che non hanno avuto le dovute autorizzazioni. È evidente che dietro questa iniziativa si chiudano definitivamente le porte alle polemiche legate al discusso metodo Stamina.
Per Davide Vannoni, padre del metodo tanto discusso, continua a Torino l’iter processuale. Vannoni insieme a altri 12 tra medici e collaboratori è accusato di associazione a delinquere finalizzata alla truffa.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano