17.3 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

Lockdown in Piemonte? Cirio: “Dipende da prudenza cittadini”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

L’ipotesi di un nuovo lockdown in Piemonte non è poi così remota, ma dipende dalla responsabilità dei cittadini. Lancia un chiaro messaggio il presidente del Piemonte Alberto Cirio intervenuto su Raidue e commentando l’aumento dei contagi in regione. 

Le possibilità di chiudere nuovamente tutto sono “proporzionali alla nostra imprudenza personale”. “Noi possiamo fare tutte le azioni del mondo – ha aggiunto – ma tanto, tutto, dipende da come uno si comporta. Dobbiamo limitare al massimo i contatti che non sono essenziali, dobbiamo indossare la mascherina e mantenere le distanze. Se facciamo queste cose potremo avere dei dati. Io posso dire, in questo momento, che sono quattro giorni che nel mio Piemonte la curva rimane piatta”. 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano