14 C
Torino
giovedì, 30 Maggio 2024

Lo sciopero generale dell'Immacolata

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

«La CGIL che proclama lo sciopero per il 5 (venerdì, l’8 è festa) = occupazione scuole superiori prima delle feste di Natale. Pagliacci»; «Buffoni, #ScioperoPonte».
Questi sono solo due dei tanti commenti al veleno degli utenti su Twitter che si sono scagliati contro la decisione della Cgil di proclamare uno sciopero generale per venerdì 5 dicembre.
L’inizio di un lungo fine settimana, atteso da migliaia di lavoratori per fare magari qualche gita fuori porta in occasione della festività dell’8 dicembre, giorno dell’Immacolata.
Che gli scioperi in Italia cadano spesso se non quasi sempre di venerdì, è cosa nota, ma questa volta lo “sciopero dell’Immacolata” come è stato già ribattezzato, non sembra essere una coincidenza al popolo dei social network che attacca senza mezzi termini il sindacato della Cgil: «Solo Adam Kadmon Rivelazioni potrà spiegarci se lo sciopero e il ponte dell’Immacolata sono una coincidenza!», a poi ancora altri meno ironici di chi si rivolge direttamente al segretario generale del sindacato: «Vorrei dire alla #Camusso che organizzare lo sciopero per il 5/12 allungando così il ponte dell’Immacolata rende il tutto poco credibile».

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano