10.1 C
Torino
martedì, 21 Maggio 2024

Lo Russo prepara l’incontro con Stellantis: “Rivendicheremo ruolo di Torino”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Una settimana per preparare l’incontro con i vertici di Stellantis previsto per lunedì. Il sindaco di Torino Stefano Lo Russo è determinato a far valere il ruolo le istanze di Torino e della Città metropolitana. 

“Con il presidente Cirio questo pomeriggio ci sentiremo per concordare una road map di incontri con le parti sociali che ci porti all’incontro con il gruppo Stellantis in programma lunedì” ha spiegato il primo cittadino.

“Inizieremo a istruire un po’ di questioni in modo da poter portare all’incontro con il presidente Elkann e con il ceo Taveres non solo le istanze delle nostre amministrazioni, Città, Città metropolitana e Regione, ma in generale un quadro più allargato – prosegue Lo Russo – Mi sembra ci siano tutti i presupposti politici istituzionali per fare un buon lavoro e per avere un buon confronto da questo punto di vista saremo estremamente determinati nel rivendicare il ruolo che può avere Torino nel piano di sviluppo di Stellantis e soprattutto le vocazioni della nostra città nel campo della transizione ecologica, della ricerca scientifica, del trasferimento tecnologico, dei settori dell’ingegneria e degli enti centrali e di tutte le componenti principali soprattutto dello stabilimento di Mirafiori che crediamo possano rappresentare non solo per Torino e per il Piemonte ma in generale anche per il gruppo Stellantis un’opportunità di sviluppo”.

Lo Russo poi manda un segnale anche a Roma: “Noi faremo la nostra parte, dovrà fare la sua parte certamente il governo che dovrà interloquire con il gruppo Stellantis perché crediamo che mettendo insieme le energie e i progetti e, soprattutto essendo credibili e seri, si possa davvero far diventare Torino uno dei poli di rilancio della transizione e ecologica del gruppo Stellantis. Sono ottimista”, ha concluso il sindaco.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano