21.9 C
Torino
venerdì, 19 Luglio 2024

Legge elettorale. Grasso-Boldrini: norma alla Camera, riforme al Senato

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Quasi un’ora di incontro, poi la decisione: la legge elettorale passa all’esame della Camera mentre le riforme costituzionali proseguiranno al Senato. Pietro Grasso, presidente del Senato, e Laura Boldrini, presidente della Camera, che hanno discusso a Montecitorio per 50 minuti per poi presentare una nota congiunta.
«I presidenti Grasso e Boldrini, nel definire l’intesa sul passaggio della materia elettorale alla Camera dei deputati – si legge in una nota – hanno allo stesso tempo convenuto sull’esigenza, anche ai fini di un’equilibrata condivisione dell’impegno riformatore, che il Senato abbia la priorità nell’esame dei progetti di legge di riforma costituzionale già presentati e preannunciati, in particolare quelli concernenti il superamento del bicameralismo paritario e per l’avvio di un più moderno ed efficiente bicameralismo differenziato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano