24 C
Torino
venerdì, 19 Luglio 2024

Le principali caratteristiche del gioco del bingo

Più letti

Nuova Società - sponsor

Tra i giochi d’azzardo preferiti dagli italiani si può annoverare con assoluta certezza il bingo, un gioco celebre a livello mondiale che ricorda moltissimo la tombola. A rendere estremamente popolare questo gioco è proprio la sua grande somiglianza il tradizionale divertimento che la maggior parte di noi conosce sin da bambini, poiché indissolubilmente legato alle festività natalizie, quando si pratica in compagnia di parenti e amici. Nel bingo le modalità di gioco sono pressoché le stesse della tombola ma con alcune varianti che rendono il gioco ben più rapido e coinvolgente.

La rapidità è una delle peculiarità del bingo. Nella tombola, infatti, una a volte, il gioco può risultare un po’ lento e il suo svolgimento può richiedere un po’ di tempo prima che la partita giunga alla sua conclusione visto che le regole prevedono una serie di premi crescente. In base ai numeri estratti, che ognuno riporta sulla propria cartella di gioco, abbiamo l’ambo, il terno, la quaterna e la cinquina, fino al premio finale, la tombola quando si completano i 15 numeri di una singola cartella.

Nel bingo c’è un maggiore dinamismo poiché il gioco non contempla la possibilità di realizzare vincite con ambo, terno e quaterna. In palio vengono messi soltanto due premi, ossia la cinquina (detta anche linea, poiché si realizza quando vengono estratti cinque numeri sulla stessa riga) e il bingo (il corrispondente della tombola).

Il bingo oggi è praticato sia nelle sale da gioco fisiche, sia online su piattaforme dedicate al gioco d’azzardo. In entrambe le varianti, reale e virtuale, il gioco del bingo, oltre a cinquina e bingo, contempla numerosi tipi di jackpot in palio. Ad esempio, vi sono quelli che possono essere vinti nel momento in cui il giocatore, man mano che l’estrazione dei numeri procede, riesce a completare la propria cartella entro un totale di numeri estratti.

Esistono il Bingo oro, il bingo argento, e il bingo bronzo: va da sé che minore è il numero di palline estratte dal computer, più sarà alta la difficoltà di realizzare il bingo ma di pari passo crescerà anche l’importo della vincita. Un’altra caratteristica dei jackpot, inoltre, è che questi possono essere di due tipi: vi sono i cosiddetti jackpot fissi legati alla singola partita o i jackpot incrementali, che aumentano di partita in partita fino alla loro assegnazione.

Una caratteristica simile a quella della tombola è costituita dal fatto che in una singola partita possono esserci più vincitori per la cinquina o per il bingo. Quando si verifica questa condizione le regole impongono che si proceda alla spartizione del premio tra i vincitori. Mentre nella tombola i numeri sono un massimo di 90, nel bingo gli elementi possono variare fino a un massimo di 100.

Un ulteriore elemento che differenzia nettamente il bingo dalla tombola consiste nel periodo in questi due giochi vengono praticati. La tombola, infatti, viene praticata esclusivamente nel periodo natalizio, mentre le partite di bingo – sia nelle sale, sia online – avvengono con cadenza quotidiana su autorizzazione dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli che ne consente la pratica sette giorni su sette.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano