27.5 C
Torino
lunedì, 22 Luglio 2024

Il Torino Film Festival rende omaggio al punk

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

di Bernardo Basilici Menini

Per celebrare i 40 anni dalla nascita del movimento, il Torino Film Festival si veste di punk. La kermesse cinematografica del capoluogo piemontese, che quest’anno arriva alla sua 34esima edizione, in programma dal 18 al 26 novembre, dedicherà un omaggio ad alcune delle pellicole che hanno raccontato la scena culturale e musicale punk.

The Blank Generation di Amos Poe e Ivan Kral, in cui vengono riprese le prime esibizioni di Patti Smith, dei Ramones, dei Blondie, dei Talking Heads, Jubilee di Derek Jarman, che racconta il punk londinese, Rock ‘n’ Roll High School di Allan Arkush, una commedia su di una scuola infervorata per i Ramones, Sid & Nancy di Alex Cox, sulla tragica storia d’amore tra il bassista dei Sex Pistols Sid Vicious e Nancy Spungen, sono alcuni dei titoli che saranno proposti.

«Il 26 novembre del 1976 uscì Anarchy in the UK, il primo singolo dei Sex Pistols, e questa data viene considerata l’anniversario ufficiale della nascita del punk. La ricorrenza è riconosciuta almeno in Inghilterra, paese nel quale la controcultura punk si è diffusa in maniera più capillare nella musica, nel cinema, nella moda, nella politica, negli stili di vita», raccontano dal Torino Film Festival, che, quarant’anni dopo, decide di ripercorrere e rendere omaggio a quel pezzo della storia della musica che è stato il punk.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano