-1.1 C
Torino
venerdì, 27 Gennaio 2023

Il Si Tav Mino Giachino a Salvini: “Modello Genova per accelerare i lavori”

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

In una nota Mino Giachino, promotore del comitato Sì Lavoro Sì Tav, dà consigli al Ministro Matteo Salvini per la Tav. “Valuti il ministro Salvini l’uso del ‘Modello Genova’ per accelerare lavori della Tav, recuperare i due anni persi, un’opera fondamentale per trasferire il trasporto merci e passeggeri dalla strada alla rotaia, per ridurre la congestione del traffico e la incidentalità stradale in aumento dopo dieci anni di scarsi risultati della azione degli ultimi Governi”.
“Le ricadute della Tav – aggiunge – sono importantissime dal punto di vista ambientale, dal punto di vista economico e dal punto di vista del lavoro. Con l’anticipo della entrata in funzione dell’opera, Torino riconquisterebbe centralità nei traffici commerciali internazionali e il Paese ci guadagnerebbero 5-6 miliardi di Pil anno e tanti posti di lavoro. Con il modello Genova – conclude – si è consentito al più importante porto italiano di svolgere regolarmente la propria attività che genera oltre 100.000 posti di lavoro tra diretti e indiretti (Nomisma) così come dieci anni fa un Commissario con pieni poteri accelerò la costruzione del Passante di Mestre”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano