15.7 C
Torino
lunedì, 21 Settembre 2020

Il nuovo guscio fa più grande il MAcA

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Più letti

Nova Coop, 2,6 milioni di premio salario variabile collettivo ai dipendenti

NovaCoop, cooperativa piemontese di consumatori del sistema Coop, darà ai dipendenti un premio di salario variabile collettivo, che complessivamente supera i 2,6 milioni di...

Farinetti, Eataly: “Serve il prelievo forzoso sui conti degli Italiani per la ricostruzione”

Oscar Farinetti il proprietario Eataly, intervistato dal "Fatto Quotidiano", ha paventato una soluzione che secondo lui potrebbe risolvere il problema di come finanziare la...

Cronaca della notte di tensione al Caat

È tornata la normalità al mercato agroalimentare di Grugliasco, il Caat. Una notte difficile quella appena trascorsa. Una notte in cui la tensione ha...

“Italia ciao”, Povia cambia “Bella ciao” e fa infuriare gli antifascisti (VIDEO)

Il cantautore Giuseppe Povia, come aveva annunciato, ha rivisitato la canzone dei partigiani "Bella ciao", cambiando il testo in "Italia ciao". Una perfomance andata in...
Riccardo Graziano
Riccardo Graziano
Figlio del boom demografico e dell'Italia del miracolo economico, vive con pessimismo non rassegnato l'attuale decadenza del Belpaese. Scopre tardivamente una vocazione latente per il giornalismo e inizia a scrivere su varie testate sia su carta stampata sia su web.

Cresce e si amplia il MAcA, il Museo A come ambiente di Torino, con l’inaugurazione giovedì 16 maggio del Padiglione Guscio, una nuova struttura destinata a ospitare le mostre temporanee. La prima mostra destinata a essere accolta nel nuovo spazio espositivo sarà “Out to Sea – The Plastic Garbage Project”, in programma a partire dal prossimo settembre.
La mostra si propone di sensibilizzare l’opinione pubblica su un tema di attualità, quello dei rifiuti plastici dispersi in mare, un problema salito alla ribalta con la scoperta di “isole di plastica” negli oceani, ma che interessa anche il nostro Mediterraneo.
«La formazione di cittadini più attenti alle questioni legate all’ambiente, all’inquinamento e alla gestione delle risorse – ha affermato Agostino Re Rebaudengo, Presidente del MAcA – è un terreno sul quale si gioca buona parte del nostro futuro sul pianeta». Una missione che il museo svolge in modo particolarmente efficace, dal momento che si rivolge principalmente ai ragazzi, i cittadini di domani.
«Il nuovo ampliamento – ha dichiarato l’Assessore all’Ambiente del Comune di Torino Alberto Unia offre al Museo l’opportunità di aumentare il suo pubblico e di offrire ai visitatori importanti occasioni di conoscere e apprendere i grandi mali del nostro pianeta” sottolineando come “per l’Amministrazione comunale questa missione è essenziale, perché è, dal suo insediamento, fortemente impegnata nella soluzione dei problemi ambientali della città».
Il nuovo padiglione, progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, offre un’area espositiva di 245 mq, con una copertura semicilindrica alta 10 metri, realizzata con fogli di zinco-titanio.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor
Nuova Società - sponsor per la tua pubblicità in questo spazio, contatta la redazione

Primo Piano

Il Covid svela il segreto di Pulcinella: precariato usato, abusato, malpagato

L'emergenza Covid sbatte in faccia, a chi faceva finta di non vedere, l'uso e l'abuso del precariato nel mondo del lavoro che...

Recovery Fund e agricoltura, Carenini (Cia Piemonte): “Fondi per rilanciare il settore”

Agricoltura, patrimonio della nostra economia. Un settore che durante il lockdown non si è è fermato, e che oggi conta di poter...

Febbre a scuola, il Tar respinge il ricorso del Ministero contro l’ordinanza di Cirio

Il Tar del Piemonte non ha accolto la richiesta del Governo di una sospensiva d’urgenza in via monocratica per l’ordinanza della Regione...

No Tav, Dana Lauriola è stata arrestata. Tensione tra attivisti e polizia a Bussoleno

E' avvenuto questa mattina all'alba l'arresto di Dana Lauriola, storica attivista No Tav e militante del centro sociale Askatasuna, condannata a due...

RU 486, Appendino contro la Regione: “Becera propaganda sul corpo delle donne”

La sindaca di Torino Chiara Appendino interviene in merito alla proposta della giunta regionale del Piemonte di abolire la somministrazione della pillola...