16.6 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

Il fortino della droga era protetto dalle telecamere

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Difendeva la sua abitazione, utilizzata come base per lo spaccio, con le telecamere. Un operaio di 27 anni, residente a Lombardore, è stato arrestato dai carabinieri in un blitz all’alba.

L’uomo aveva installato un sofisticato sistema di telecamere con le quali riconosceva i clienti prima che entrassero in casa per poi vendere loro le dosi di marijuana.

I militari dell’Arma, con la collaborazione dell’unità cinofila del Nucleo carabinieri di Volpiano, hanno sequestrato nove telefoni cellulari utilizzati per gestire lo spaccio, 5 chili e mezzo di marijuana, una carabina calibro 4.5 e 6.800 euro custoditi in una cassaforte.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano