16.6 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

Il consiglio comunale torna in Sala Rossa, ma manca il numero legale

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

Prima seduta “dal vivo” per il consiglio comunale di Torino dopo sette mesi di conferanza virtuale. Ma dura poco. Infatti nuovamente la maggioranza di Appendino ha dovuto fare i conti con i numeri risicati: 20 consiglieri più la sindaca Chiara Appendino. E’ bastata, infatti, l’assenza di due componenti dei gruppo di maggioranza per motivi personali, a far saltare il numero legale al momento della votazione della prima delibera, alla quale hanno partecipato solo 20 consiglieri, 19 di maggioranza e uno di opposizione.
Alla successiva verifica del numero legale mediante appello è successa la stessa cosa, solo 20 risposte, e il consiglio si è quindi chiuso in anticipo sull’ordine del giorno previsto, dopo aver approvato soltanto un paio di atti di indirizzo, sul sostegno al settore automotive e sulla cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, e discusso un’interpellanza generale su Villa Glicini.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano