27.7 C
Torino
mercoledì, 17 Luglio 2024

Il centrodestra getta la spugna, nessun candidato unico in Piemonte

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il centrodestra getta la spugna in Piemonte. Dopo innumerevoli avanti e indietro a colpi di vaghi slogan e dichiarazioni subito ritrattate, fallisce il vertice romano per decidere il candidato da portare alle Regionali. Ebbene sì: l’ex sindaco di Torino ed ex presidente della Compagnia di San Paolo Sergio Chiamparino avrà vita ancora più facile, senza avversari in grado di fare fronte comune. Oggi gli esponenti di Forza Italia avrebbero insistito sul nome del coordinatore regionale Gilberto Pichetto, senza prendere in considerazione la possibilità utilizzare un sondaggio per cercare un candidato unico. Il verdetto è un rovinoso niente di fatto. A poco servirà, probabilmente, l’arrivo di Silvio Berlusconi a Torino, previsto lunedì, per appoggiare il proprio candidato.
Al vertice romano hanno partecipato Altero Matteoli e Osvaldo Napoli (Forza Italia), Ignazio La Russa, Guido Crosetto e Agostino Ghiglia (Fratelli d’Italia), Roberto Cota (Lega Nord), in contatto telefonico con Nuovo Centrodestra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano