19.5 C
Torino
lunedì, 15 Luglio 2024

I bambini delle zone terremotate saranno ospitati negli asili di Torino

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

di G.Z.

Gli asili nido e le scuole materne comunali di Torino aprono le loro porte per i bambini provenienti dalla zone del centro Italia colpite dal terremoto.
Ad annunciarlo l’assessora all’Istruzione Patti dopo che l’amministrazione ha dato il via libera alla possibilità di iscrivere i piccoli sotto i sei anni nelle scuole cittadine.
Infatti, dopo le numerose e violente scosse che hanno colpito la zona sono molte le persone sfollate che sono arrivate a Torino ospitate da parenti e amici torinesi.
La domanda di iscrizione a nidi e scuole dell’infanzia comunale presentate dalle famiglie dei bimbi delle zone terremotate saranno equiparate a quelle presentate dai residenti a Torino e verrà riconosciuta la priorità sociale. Non solo. L’inserimento dei piccoli potrà essere predisposto anche superando il numero di posti stabilito in ogni scuola per l’anno scolastico in corso, nel rispetto delle norme di sicurezza e di igiene e sanità.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano