23.3 C
Torino
domenica, 14 Luglio 2024

Gli ambulanti in protesta prendono il centro di Torino

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Continuano le manifestazioni di protesta a Torino contro le restrizioni legate al Covid-19. Oggi è stato il turno degli ambulanti non alimentari che in zona non possono più esporre i loro banchi al mercato. 

Partiti dall’Allianz Stadium, centinaia di furgoni hanno attraversando la città per raggiungere la centrale piazza Vittorio. “E’ ora che le istituzioni inizino a sentire il termometro di come siamo messi”, dice Gianfranco Nardozzi, presidente del sindacato Goia. “Se continuano a tenerci chiusi – promette – da domani metteremo i nostri banchi comunque nei mercati, con o senza permesso”.

E non sono mancati anche alcuni momenti di tensione come quando un gruppo di “no Vax” ha tentato di infilarsi nella manifestazione e avvicinarsi al palco, venendo allontanato dai partecipanti. 

A fianco dei commercianti anche gli assessori. La Regione Piemonte, attraverso Maurizio Marrone, ha fatto sapere di essere pronta a sostenere un’eventuale class action. Mentre l’assessore comunale al commercio Alberto Sacco ha chiesto pazienza: “Stiamo cercando di aiutarvi comprendiamo le vostre difficoltà in un momento molto complicato vi chiediamo di avere pazienza”.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano