18.2 C
Torino
mercoledì, 24 Luglio 2024

Fiamme gialle al Museo del Risorgimento

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

Il Museo Nazionale del Risorgimento di Torino è stato perquisito dalla Guardia di Finanza, nell’ambito di un’indagine, coordinata dal sostituto procuratore Andrea Padalino, aperta per verificare l’esistenza di possibili episodi di turbativa d’asta nelle forniture pubbliche e di peculato.
La perquisizione non ha riguardato solamente il Museo. La Guardia di Finanza ha controllato anche sue aziende fornitrici e una fondazione che ha erogato fondi per il Museo. Sono stati sequestrati documenti contabili e informatici.
I finanzieri del Nucleo polizia tributaria di Torino si sono concentrati in particolare sulle gare d’appalto per il potenziamento degli impianti elettrici del Museo e la fornitura delle bandiere in occasione del 150mo anniversario dell’Unità d’Italia.

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano