13.3 C
Torino
giovedì, 30 Maggio 2024

Eseguita autopsia sul corpo senza nome recuperato nel Po

Più letti

Nuova Società - sponsor
Redazione
Redazione
Nuova Società nasce nel 1972 come quindicinale. Nel 1982 finisce la pubblicazione. Nel 2007 torna in edicola, fino al 2009, quando passa ad una prima versione online, per ritornare al cartaceo come mensile nel 2015. Dopo due anni diventa quotidiano online.

È stata eseguita l’autopsia, nella camera mortuaria del cimitero di Settimo da parte del medico legale Giambattista Golè su incarico della Procura di Ivrea, del corpo recuperato nel Po lo scorso venerdì a San Mauro Torinese.
Non si tratterebbe di morte violenta. È questo l’unico responso dato dall’esame autoptico. Ora per dare un nome a quel volto sfigurato dall’acqua è stato dato il nulla osta per l’analisi del dna.
Gli unici dettagli che potrebbero renderlo riconoscibile sono tre tatuaggi sulle braccia raffiguranti una rosa dei venti, una foglia di marijuana e un bracciale tribale, al collo una catenina.
L’identikit però rimane sempre lo stesso: «Si tratta di un uomo tra i 30 e i 40 anni, alto circa 1 metro e ottanta e privo di dentatura», rivela il procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 
 

- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano