21.3 C
Torino
venerdì, 12 Luglio 2024

Elena Ceste, la svolta: arrestato Michele Buoninconti

Più letti

Nuova Società - sponsor
Giulia Zanotti
Giulia Zanotti
Giornalista dal 2012, muove i suoi primi passi nel mondo dell'informazione all'interno della redazione di Nuova Società. Laureata in Culture Moderne Comparate, con una tesi sul New Journalism americano. Direttore responsabile di Nuova Società dal 2020.

È arrivata la svolta nel caso dell’assassinio di Elena Ceste. A un anno della scomparsa della mamma di Costigliole d’Asti, ritrovata cadavere il 18 ottobre scorso, questa mattina i Carabinieri hanno arrestato il marito Michele Buoninconti.
L’uomo era indagato con l’accusa di omicidio volontario da quando i poveri resti della 37enne erano stati ritrovati in un torrente a pochi chilometri da casa, ma ha sempre respinto ogni accusa per quanto le contraddizioni dei suoi racconti non avevano mai convinto a pieno gli inquirenti.
E oggi è stata eseguita la misura cautelare richiesta dal pm Laura Deodato e accolta dal pm Giacomo Marson. Buoninconti, 44 anni vigile del fuoco di Alba, si trova ora in procura ed è sotto interrogatorio.
Dagli ambienti investigativi non trapela ancora nulla su cosa abbia portato alla svolta, anche se è probabile che sia proprio l’esito dell’autopsia conclusasi nei giorni scorsi ad aver dato al magistrato abbastanza certezze per chiedere l’arresto dell’uomo.

Articolo precedente
Articolo successivo
- Advertisement -Nuova Società - sponsor

Articoli correlati

Nuova Società - sponsor

Primo Piano